Introduzione

Prima di dare la parola all’Ambasciatore Trupiano che si occuperà di coordinare questo seminario, desidero salutare tutti coloro che interverranno. In particolare, vorrei salutare il Cons. Biondi, che con particolare attenzione sta seguendo le attività dell’AESI. Tutte le volte che ci incontriamo, mi chiede di voi studenti perché vuole conoscere la vostra provenienza, il vostro talento, sapere se vi sono ragazze desiderose di intraprendere la strada della diplomazia. Colgo l’occasione per ringraziarla unitamente all’Amb. Belloni, alle quali vorrei fare un applauso di ringraziamento. Con tutti coloro che oggi interverranno ci siamo conosciuti in varie occasioni ad esempio a Belgrado, Beirut. In particolare con il Gen. Coppola, siamo stati sempre vicini e mi ricordo che a Sarajevo rimase colpito dall’interesse e dalla partecipazione degli studenti alle missioni dell’AESI.

Prima di lasciare la parola all’Ambasciatore Trupiano, vorrei concludere dicendo che il nostro percorso continua con i successivi incontri. Detto ciò, sappiate che la vera Università è quella che consente agli studenti di conoscere la realtà e di poter dare una risposta a quello che succede nel Mondo. La vera Università è quella capace di fornire agli studenti la possibilità di compiere una attività concreta, altrimenti, si rischia di rimanere teorici e di non mettere in pratica ciò che si studia. Essere buoni diplomatici e funzionari, significa conoscere i luoghi in cui rappresenterete il vostro Paese.