Indirizzo di Saluto

Nella definizione dei diritti umani presenti nelle dichiarazioni ONU spesso vi è confusione tra diritti umani ed individuali, tra essere e dover essere, spesso sono diritti umani e individuali sono scissi invece che considerati come un’unica cosa. Tali difficoltà generano una visione funzionale dell’essere che rischia di minacciare il lato etico del suo significato. Prima di trattare dei diritti umani, occorre interrogarsi sul concetto di essere umano. Per arrivare al concetto di diritto umano dobbiamo prima capire che cosa è un soggetto, poiché il concetto di essere e dover essere è andato in crisi ultimamente. La concezione positivistica, propugna una visione funzionalistica del diritto che esclude ogni connotazione etica e pertanto svuota i diritti stessi di contenuto: i diritti umani dovrebbero essere diritti di persone che tendono al bene comune. C'è da dire che mai come nel periodo attuale si è avuta una violazione dei diritti umani. Questo perché l'essere, il dover essere e i diritti umani sono stati confusi. L’Unione Europea, ha sviluppato al suo interno una miopia ideologica poiché non contempla l’individualità dell’uomo in quanto tale. Questo ha ridotto l’ importanza spirituale dell’Europa e dei suoi cittadini. È necessario sforzarsi ed andare oltre ciò che è razionale e sensibile perché ciò potrebbe avere ripercussioni nel lavoro e nelle relazioni politiche e internazionali.