Chi ha una storia possiede un futuro

Il ruolo dell'istituzione parlamentare e l'importanza dei giovani per il progetto d'integrazione europeo.

Il Parlamento Europeo ha un ruolo cardine, fondamentale nell’Europa dei prossimi trent’anni: da un lato dobbiamo fare i cosiddetti connective layers, cioè aprire nuovamente un dialogo istituzionale tra tutti i referenti sia a livello nazionale, che territoriale e locale; dall’altra parte dobbiamo andare back to the citizens, riguadagnando la fiducia delle nuove generazioni, dei ragazzi e dei cittadini, cercando di ascoltare di più ed essere portavoce delle loro richieste.

Il ruolo dei giovani in questo progetto

I giovani sono fondamentali perché sono le future generazioni. Noi abbiamo un motto: “Chi ha una storia possiede un futuro!”. I giovani essendo portatori di una storia e di valori europei, che assimilano e difendono, così ricchi, hanno un futuro. È necessario coinvolgere le nuove generazioni nel dialogo istituzionale con il Parlamento Europeo, l’unica istituzione democraticamente eletta dai 550 milioni di cittadini europei e portavoce, attraverso i 751 deputati al Parlamento Europeo, delle esigenze dei cittadini, affinché proprio l’Unione possa tornare protagonista attraverso i giovani del proprio futuro.