SEMINARIO DI STUDIO AESI 28 Maggio 2019 "DEMOCRAZIA E CITTADINANZA EUROPEA" Casale di Villa Madama Ministero Affari Esteri e Cooperazione Internazionale (su invito)

L’AESI è convinta che il futuro politico dell’Unione Europea abbia una sola dimensione umana, sociale e politica: la solidarietà! Per questo ogni giovane cittadino europeo si deve sentire responsabile nel promuovere una vera cultura della solidarietà a favore della persona umana e del bene comune. 

L’AESI è impegnata in questo progetto e rivolge il suo messaggio alle nuove generazioni chiedendo loro di promuovere una nuova Europa partendo dalle sue radici e che conservi la sua identità. 

Essere cittadini europei significa partecipare a un progetto comune che ci impegna tutti personalmente e che richiede una forte motivazione umana e professionale senza la quale non si riuscirà ad ottenere risultati concreti nella vita di tutti i giorni.

L’AESI si adopera affinché tra i giovani la politica ritrovi la sua profonda dimensione antropologica e sia al servizio del bene comune e della verità. Essere Europei è una sfida alla quale non possiamo rinunciare.

Prof. Massimo Maria Caneva Presidente AESI 

ROMA 


AESI is convinced that the political future of the European Union has only one human, social and political dimension: solidarity! For this reason every young European citizen must feel responsible in promoting a true culture of solidarity in favour of the human person and the common good.

AESI is committed to this project and addresses its message to the new generations asking them to promote a new Europe starting from its roots and preserving its identity.

Being European citizens means participating in a common project that engages us all personally and which requires a strong human and professional motivation without which we will not be able to achieve concrete results in everyday life.

The AESI strives to ensure that among young people, the politics finds its profound anthropological dimension and is at the service of the common good and the truth.

Being European is a challenge that we cannot give up.

Prof. Massimo Maria Caneva President AESI 

ROME